Consiglio di Amministrazione Presidente Prof. GIUSEPPE CHINNICI Vicepresidenti: Dott. Nicolai Andrea   Dott.ssa Dalle Nogare Rina Dott. Marino Simone Tesoriere Rag. De Guglielmo Nicola Segretario Generale Gen. B. (Aus.) Falleroni Francesco ----------- Consiglieri Dott. Bigioni Marco Prof.ssa Capparella Aurelia  Dott. Coletti Marco Rag. Desideri Franca Prof. Di Nardo Walter Rag. Ercolani Antonio Avv. Favino Carlo Ludovico Prof.ssa Ficarra Maria Giovanna Avv, Francesconi Francesca Dott. Giannone Federico Avv. Lobina Maria Grazia Sig.na Marchili Caterina Dott. Penitenti Andrea Rag. Sorbo Marcellino Pio Avv. Zoani Stefano --------------- Responsabile delle Relazioni Esterne Dott. Cristoforo Concini Responsabile Comunicazione e Stampa  Dott.ssa Maria Pia Di Pietro ------------- Comitato Scientifico Responsabile Centro Studi PROF. ANGELO RINELLA  -------------- PROF.SSA MARIA ROSA ARDIZZONE - Pedagogia ING. SERGIO BINI - Informatica DOTT. DOMENICO CARBONE - Medicina DOTT.SSA LORETTA CAVAZZINI - Psicologia PROF.SSA SANDRA CHISTOLINI - Pedagogia PROF. ROBERTO CIPRIANI - Sociologia PROF. GENNARO COLANGELO - Organizzazione eventi DOTT. MARCO COLETTI - Management e organizzazione del lavoro DOTT. GIUSEPPE DE RITA – Sociologia PROF.SSA TIZIANA DI MAIO - Diritto DOTT.SSA VALERIA ADA DI STEFANO - Psicologia PROF.SSA ELVIRA FALBO - Politiche Sociali AVV. LUIGI FAVINO - Diritto PROF. GIOVANNI FERRI -Economia DOTT. PASQUALE FONICIELLO – Diritto Amministrativo PROF. ETTORE FRANZINI - Informatica PROF. CARLO GELOSI – Sociologia-Comunicaz. Istituz. PROF. GIOVANNI GIACOBBE – Diritto civile PROF. MARCO IVALDO – Filosofia PROF. FRANCESCO MALGERI – Storia PROF. VINCENZO MARIGLIANO - Medicina PROF. PAOLO MARTINO - Glottologia e Linguistica PROF. FERRUCCIO MARZANO - Economia DOTT.SSA LUCIA MONTEROSA- Psicoanalisi PROF. ALBERTO MONTICONE - Storia                                                                     PROF. ROCCO PIZZIMENTI - Storia AVV. CARLO FILIPPO POMPILI – Diritto DOTT.SSA VALERIA RICCA - Eventi e Politiche Culturali DOTT. DANIELE SADUN - Psichiatria PROF. SAC. GIUSEPPE SALVATI - Teologia PROF. ANGELO SERIO - Medicina DOTT.SSA EVA TONOLINI - Diritto DOTT.SSA LUANA VITALE - Pedagogia
La   Fondazione   “Federico   Ozanam   –   Vincenzo   De   Paoli”   per   la   promozione culturale   della   solidarietà   sociale”   è   stata   costituita   a   Roma   agli   inizi   del   1999   da   alcuni membri della Società di San Vincenzo De Paoli e dei Gruppi di Volontariato Vincenziano. La   Fondazione   Federico   Ozanam   -   Vincenzo   De   Paoli,   Ente   Morale ,   ha ottenuto il riconoscimento di ONLUS l'11 gennaio 2010 Federico    Ozanam    nel    1833,    studente    universitario    a    Parigi,    fondò    le Conferenze   di   San   Vincenzo   De   Paoli.   Fu   poi   docente   alla   università   della   Sorbona, occupandosi   soprattutto   di   letterature   straniere   e   in   particolare   italiana   con   il   Medio   Evo   e Dante.   Partecipò   personalmente   agli   avvenimenti   sociali   e   politici   del   suo   tempo,   tra   il primo   e   il   secondo   impero   napoleonico.   E'   considerato   giustamente   uno   degli   anticipatori del   pensiero   sociale   della   Chiesa   cattolica.   Egli   seppe   così   unire   cultura   e   impegni   di carità. Il   riferimento   a   san   Vincenzo   De   Paoli   sottolinea   l’inserimento   nella   grande tradizione   nata   dal   santo   della   carità   per   eccellenza,   fondatore   della   Congregazione   della Missione   e   delle   Figlie   della   Carità   e   nel   1617   iniziatore   delle   Compagnie   della   Carità,   oggi Gruppi di Volontariato Vincenziano. La   Fondazione   si   giova   di   un   Comitato   scientifico   di   docenti   universitari   e   di esperti   con   diverse   competenze   e   comprende   nel   suo   Consiglio   di   Amministrazione   vari esponenti delle organizzazioni vincenziane. Il   sottotitolo   “per   la   promozione   culturale   della   solidarietà   sociale”   indica   la finalità della Fondazione stessa. La   solidarietà   è   a   fondamento   della   soluzione   di   tutti   i   problemi   di   natura sociale   ed   economica:   solidarietà   dei   poveri   tra   di   loro,   dei   ricchi   e   dei   poveri,   dei lavoratori   e   degli   imprenditori,   solidarietà   tra   le   nazioni   ed   i   popoli.   Essa   è   una   esigenza di ordine morale e la pace nel mondo dipende da essa. La   Fondazione   rivolge   la   sua   attenzione   soprattutto   al   variegato   e   complesso mondo   del   volontariato,   che   si   riconosce   nella   gratuità   del   suo   impegno   e   nella   donazione di   sé   all’altro.   Le   organizzazioni   vincenziane   fondano   questo   impegno   nella   stessa   carità evangelica. Ugualmente   la   solidarietà   è   integrazione   tra   strutture   pubbliche   e   volontariato organizzato,   il   quale   è   divenuto   sempre   di   più   una   componente   essenziale   della   società civile   di   oggi,   non   con   compiti   di   sola   delega   ma   in   quanto   portatore   di   propri   e   autonomi valori. Pur   nella   distinzione,   evidente,   dei   diversi   ruoli   tra   il   settore   pubblico,   quello professionale     da     un     lato     ed     il     volontariato     dall’altro,     quest’ultimo     ha     bisogno dell’approfondimento   dei   compiti   che   specificatamente   gli   competono   e   di   uscire   da   forme di semplice “volontarismo” generico e di approssimazione. La   Fondazione   intende   quindi   elaborare   sotto   i   profili   culturali   e   scientifici   le problematiche    di    natura    sociale,    sanitaria,    economica,    ecc.    intorno    alle    situazioni    di maggiore   disagio   ed   emarginazione   presenti   oggi,   con   una   particolare   attenzione   a   quelle più   trascurate   o   talvolta   dimenticate   per   i   loro   aspetti   più   difficili   da   risolvere   e   alle   quali   il volontariato presta maggiormente la sua attenzione. Per     tradurre     nella     pratica     operativa     la     promozione     della     cultura     del volontariato   e   della   carità,   a   luglio   2015,   la   Fondazione   Ozanam   ha   dato   impulso   alla nuova Conferenza vincenziana di Roma intitolata a San Giovanni XXIII. La   Fondazione   promuove   inoltre   ricerche   storiche   con   particolare   attenzione alle organizzazioni Vincenziane.
I presidenti 1999-2009 Prof. Francesco Paolo Casavola 2009-2013 Prof. Giuseppe Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto Dal 2013 Prof. Giuseppe Chinnici Soci Fondatori Dott. Dore Francesco Ing. Tamassia Natale
FONDAZIONE BEATO FEDERICO OZANAM SAN VINCENZO DE PAOLI ONLUS Eretta in Ente Morale con D. M. del 27/1/ 2000
PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE Lo statuto