FONDAZIONE BEATO FEDERICO OZANAM SAN VINCENZO DE PAOLI ONLUS Eretta in Ente Morale con D. M. del 27/1/ 2000
PRESENTAZIONE VOLUME:  SOLIDARIETÀ SOCIALE E SALUTE: RUOLO DEL VOLONTARIATO   Il volume da poco stampato dalla Fondazione  si propone come un’agile guida per i volontari che assistono le persone affette da malattie croniche e in particolare  dalla malattia di Alzheimer. La presentazione  si è tenuta con grande partecipazione il 16 giugno alle 17.30  presso l'Aula Magna del Dipartimento di Ortopedia dell’Università LA SAPIENZA di Roma
La malattia di Alzheimer è la causa più comune di demenza che, in Italia affligge oltre un milione di pazienti con un aumento annuale di circa 150.000 nuovi casi. Secondo i dati dell’OMS il numero di persone affette da demenza è destinato a raddoppiare ogni 20 anni, passando dai 36 milioni nel 2010 ai 115 milioni nel 2050, con costi sanitari e sociali stimati in 604 miliardi di dollari, cifra che rappresenta circa l'1% del PIL mondiale”, ha spiegato il Prof. Chinnici, Presidente della Fondazione Ozanam. “La Fondazione Ozanam, attraverso la pubblicazione di un manuale operativo per i volontari impegnati nell’assistenza dei malati di Alzheimer, intende contribuire a migliorare la rete assistenziale intorno al malato e alla sua famiglia per affrontare il lungo e difficile percorso di malattia. Si avverte la necessità di una rete territoriale al passo con i tempi che comprenda medico di famiglia, specialisti, centri di riferimento, assistenza domiciliare, centri diurni, ricoveri definitivi e volontari preparati in grado di aiutare le famiglie. Da parte nostra stiamo predisponendo una piattaforma informatica per il collegamento a distanza fra i docenti del nostro corso e i volontari che desiderano avere chiarimenti”.